Dipartimento per le politiche del personale dell'amministrazione civile e per le risorse strumentali e finanziarie

Concorso a 124 posti di assistente amministrativo (d.m. 22 dicembre 2004)

Prove scritte del concorso pubblico, per esami, a 124 posti di assistente amministrativo dell'Amministrazione civile dell'Interno, indetto con d.m. 22 dicembre 2004, svolte a Roma nei giorni 20 e 21 ottobre 2005.

1° PROVA :
“1. L'inserimento nell'attuale mercato del lavoro richiede professionalità e conoscenza delle nuove tecnologie. Quali potrebbero essere i rimedi più efficaci per eliminare o attenuare il fenomeno della disoccupazione?
2. Stato democratico e stato totalitario. Quali caratteristiche li distinguono?
3. Il ruolo delle donne nella società italiana anche con riferimento alla loro rappresentanza nelle istituzioni pubbliche. Quali sono le considerazioni del candidato?
4. L'Italia è uno dei paesi più visitati per il suo patrimonio archeologico, artistico e paesaggistico. Quali sono le motivazioni che spingono i cittadini in sempre maggior numero a visitare i siti archeologici ed i musei?
5. Droga e alcolismo vanno sempre più diffondendosi soprattutto tra i giovani, con gravi ripercussioni nella vita sociale. Quali potrebbero essere i rimedi per combattere tali fenomeni?”

Prove non estratte:
1) “1. Le continue innovazioni tecnologiche hanno cambiato completamente il volto della natura, con conseguenze assai dannose anche per l'organismo umano, suscitando un segnale di allarme nel mondo scientifico. Quale potrebbe essere il quadro dei rischi legati ai problemi ambientali?
2. Mass-media, pubblicità e consumismo. Qual è il nesso che unisce strettamente i tre fenomeni, connotando in modo decisivo la società moderna?
3. La cultura umanistica e la cultura scientifica hanno contribuito entrambe al progresso dell'umanità. Considerate le recenti scoperte scientifiche e tecnologiche, quale potrebbe essere il ruolo della cultura umanistica in futuro?
4. Il concetto di libertà nello stato democratico. Brevi considerazioni
5. Negli incidenti stradali notturni del fine settimana sono maggiormente coinvolti i giovani che trascorrono la serata nelle discoteche. Quali potrebbero essere le cause del fenomeno e quali rimedi potrebbero adottarsi per arginarle?”

2) “1. Le popolazioni che vivono nei Paesi in via di sviluppo non godono delle medesime opportunità di cui beneficiano coloro che sono residenti nelle regioni ad economia avanzata. Quali sono le diverse opportunità che hanno le popolazioni appartenenti alle due regioni in termini di studio, di esperienze, di lavoro e di impiego del tempo libero?
2. Nell'epoca moderna, i modi di comunicazione sono molto cambiati grazie alle continue scoperte scientifiche e tecnologiche. Quale potrebbe essere il mezzo di comunicazione maggiormente utile alla società e per quale ragione?
3. Gli episodi di violenza e di vandalismo si verificano sempre più di frequente negli stadi italiani. Quali potrebbero essere le cause che alimentano tale fenomeno?
4. Il diverso grado di sviluppo del settentrione e del meridione dell'Italia ripropone la cosiddetta "questione meridionale". Quali sono le considerazioni del candidato?
5. Le tradizionali fonti energetiche si vanno riducendo, determinando una crisi nell'industria della produzione. Quali potrebbero essere le fonti energetiche alternative?”
 
2° PROVA:
“Un cittadino, dipendente della Società Poste Italiane S.p.A., chiede di accedere alla documentazione relativa alla procedura di inquadramento alla qualifica superiore, cui ha partecipato con esito negativo.
L'Ufficio competente respinge la richiesta sostenendo che la Società Poste Italiane S.p.A. svolge attività imprenditoriale di natura privatistica e, quindi, non è tenuta a consentire l'accesso ai propri documenti amministrativi.
Premessi brevi cenni sul diritto di accesso ai documenti amministrativi ai sensi della legge 7 agosto 1990, n. 241, e successive modificazioni e integrazioni, il candidato esponga la soluzione del caso prospettato indicando di quali rimedi giuridici l'interessato possa avvalersi per ottenere il riconoscimento della sua pretesa.
A tal fine, occorre tener conto che:
a) le prestazioni erogate dalla Società Poste Italiane S.p.A. ai cittadini utenti rientrano nell' ambito di attività caratterizzate da una specifica qualificazione giuridica;
b) tali prestazioni sono garantite - sotto la vigilanza della competente autorità ministeriale - a tutti i cittadini e su tutto il territorio nazionale in base .ai criteri della doverosità, universalità ed accessibilità, previo pagamento di un determinato prezzo (c.d. tariffa).”

Prove non estratte:
1) “Un cittadino chiede l'iscrizione nel registro della popolazione residente di un Comune, in quanto conduttore e proprietario della azienda agricola che ha sede nella medesima cittadina.
Il Comune respinge la richiesta sostenendo che dagli accertamenti svolti attraverso gli organi di Polizia Municipale l'interessato non possiede il requisito essenziale della dimora abituale.
Premesso che per dimora abituale, secondo la giurisprudenza amministrativa in materia, si deve intendere la volontà manifestata di un soggetto di vivere stabilmente presso l'abitazione sita in un determinato Comune, scelto come centro dei propri affari ed interessi, il candidato, nell'ambito dei mezzi di impugnativa attribuiti al cittadino avverso i provvedimenti della Pubblica Amministrazione, illustri quali possano essere, nel caso concreto, i rimedi esperibili da parte dell'interessato, al fine del riconoscimento della propria pretesa.”

2) “Il Sindaco di un Comune ha presentato le dimissioni dalla carica e le stesse sono diventate irrevocabili ai sensi dell'art. 53, comma 3, del decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267.
Il candidato illustri la disciplina dei controlli sugli organi degli Enti Locali, soffermandosi sul provvedimento da adottarsi in ordine al caso prospettato.”

Data pubblicazione il 18/09/2012
Ultima modifica il 17/09/2012 alle 16:39

 
Torna su