Dipartimento per le politiche del personale dell'amministrazione civile e per le risorse strumentali e finanziarie

Criteri per la valutazione delle prove scritte

Nella riunione del 9 ottobre 2017, la Commissione esaminatrice ha definito i seguenti criteri per la valutazione della prima prova scritta:

" - proprietà linguistica e chiarezza espositiva;
  - pertinenza alla traccia;
  - capacità di inquadramento storico e sistematico e conoscenza del quadro normativo e
     giurisprudenziale;
  - capacità di analisi e sintesi."

La Commissione ha definito i seguenti criteri da adottare per la seconda prova scritta in lingua inglese:

" - Comprensione del testo e capacità di elaborazione, anche con riferimento
     agli elementi di diritto pubblico;
  - correttezza ortografica, grammaticale e sintattica.
Inoltre, per la seconda prova scritta la Commissione ha deciso di attribuire un punteggio massimo a ciascuna delle tre parti in cui la prova è articolata come di seguito indicato:
  1. Reading and use of English: 30/centesimi
  2. Writing: 40/centesimi
  3. Listening: 30/centesimi."

Data pubblicazione il 01/03/2018
Ultima modifica il 01/03/2018 alle 12:07

 
Torna su